Lavastoviglieminor consumi, maggiori benefici

La strada per un risultato brillante inizia prima di mettere in funzione la lavastoviglie. Infatti, se l'acqua utilizzata per il lavaggio presenta una composizione ottimale per questo impiego, viene garantito un notevole risparmio in termini di tempo e denaro.

I responsabili dei guasti o dei danni alla macchina, ma anche delle macchie e dell'effetto patina sulle stoviglie, sono in genere i minerali che causano depositi nell'acqua calda. Il vetro e la porcellana pregiata diventano opachi e poco attraenti, le decorazioni vengono per così dire offuscate.

Anche la macchina viene danneggiata se il calcare si deposita sulle sue parti. Occorre utilizzare una quantità maggiore di detersivo e di brillantante e - cosa altrettanto rilevante - il consumo energetico della macchina è maggiore.

L'acqua non è semplicemente acqua.

Un fattore decisivo per un perfetto risultato del lavaggio è la qualità dell'acqua. L'acqua utilizzata per il lavaggio deve essere "morbida" e i sali minerali che legano il calcare devono essere filtrati. In questo modo, si riduce anche l'uso di detersivi chimici, le macchine si usurano meno velocemente e sono in grado di funzionare a pieno regime.

 

 
lavastoviglie
 

Purity 1200 Clean (Extra)

Gli elementi filtranti, trattengono dall’acqua non trattata gli ioni che generano calcare. Il risultato: un’acqua parzialmente demineralizzata che può essere impiegata nei casi in cui la durezza carbonatica è troppo elevata e il contenuto di minerali nell’acqua non trattata non è considerato critico. La condut­tività funge da valore di riferimento per una valutazione del contenuto aggiuntivo di minerali nell’acqua decarbonizzata
e viene misurata in μS/cm.
 
Lavastoviglie PURITY Clean 1200
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Direttiva 2002/58/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2002, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche)